Skip to content

+39 347 317 8381 | +39 0534 60550

Menu

Chi siamo

LA NOSTRA STORIA

 

La Pubblica Assistenza e Protezione Civile di Granaglione nasce il 4 agosto del 1995 con sede presso il Municipio di Molino del Pallone, dopo una serie di incontri pubblici organizzati dall’amministrazione comunale. Tra i soci fondatori, l’attuale sindaco del Comune di Alto Reno Terme, Giuseppe Nanni, il vice sindaco Elio Ballerini, altri componenti del consiglio comunale e cittadini residenti  fra cui la sig.ra Lorena Bonaiuti, eletta primo Presidente dell’Associazione. Dopo una quarantina di giorni, la presidente   sig.ra Lorena Bonaiuti, scompare  prematuramente a causa di una grave patologia cardiocircolatoria. In sostituzione, viene eletto nuovo presidente, il sig. Galiano Evangelisti, che fino a quel giorno ricopriva il ruolo di Vice presidente. La sede intanto viene  spostata dal Municipio alla biblioteca Comunale,  e  poi, successivamente  nell’edificio conosciuto come  “Villa Mattioli” a Ponte della Venturina.

Nel 2003 il consiglio direttivo, decide di  ingrandire la  sede dell’associazione. Grazie al contributo della BCC – Credito Cooperativo dell’Alto Reno iniziano i primi lavori affidati in parte ad alcuni nostri volontari. Il 10 settembre del 2006 viene inaugurata la nuova sede in via IV novembre n. 40, nella zona industriale di Ponte della Venturina,  grazie anche a contributi ricevuti da parte della Protezione Civile Regionale, del Comune di Granaglione, dalla Comunità Montana, e dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Bologna.

Con il passare degli anni e l’impegno dei volontari, si è avuto  una crescita esponenziale in termini di servizi offerti alla popolazione e dotazione di mezzi. Oggi l’associazione è diventata  un vero e proprio punto di riferimento per la comunità dell’Alto Reno, può contare su 1500 soci sostenitori, fra cui 50 volontari attivi.

 

 

 

 

 

 

WhatsApp
Invia con WhatsApp
Plugin WordPress Cookie di Real Cookie Banner